18/10/09

Siamo fatti così...

La stanchezza aveva trovato terreno fertile proprio sotto le suole delle scarpe della Signorina Wilson...

Come gramigna su un muro diroccato, era cresciuta, mostrandosi prima timidamente, poi, con marcata decisione, truccandole gli occhi di un nero scuro come mai si era visto.

I numerini che attendeva dalla settimana scorsa erano arrivati. Chiusi in una busta bianca, si erano conservati perfettamente per poter essere letti e compresi da occhi esperti..oltreché dai suoi...

"Corri Globulina corri!! Corri Emo forza!!"...questi i pensieri, non tradotti in parola, che ruotavano nel cerchio di mal di testa che accompagnava la Signorina Wilson da troppi giorni...

"Sicché è così che ci si sente...".

Seduta sul bordo del letto, con una intollerabile fragilità corporea, guardava quante e quali boccettine magiche avrebbe dovuto ingerire, rigorosamente lontano dai pasti, per vedere aumentare i numeri di palline rosse e bianche in quello strano pallottoliere (costantemente in perdita) che era il suo fisico.

4 commenti: